Il webinar sulla release 22.0 di Instant Developer Cloud si è fatto in due.

Oltre alle descrizioni e agli esempi delle tante novità di questa nuova versione, sono state infatti fornite le indicazioni specifiche per prepararsi all’upgrade alla release 22.1.

A presentare il webinar Giuseppe Lanzi, responsabile dei reparti Customer Care e Systems e Paolo Giannelli, responsabile del reparto Training e Onboarding di Instant Developer.

Ecco, in breve, perché guardare il video della registrazione è sicuramente una buona idea per ottenere il massimo dalla nuova versione.

Una formazione in continuo sviluppo

Instant Developer Cloud è un sistema di sviluppo e pubblicazione completo. E noi professionisti del settore sappiamo bene che per riuscire ad ottenere il massimo da uno strumento così potente è fondamentale conoscerlo.

Per questo motivo, dalla versione 22.0 abbiamo introdotto un nuovo formato per le note di rilascio. E insieme alla nuova release abbiamo pubblicato tre nuovi manuali che si integrano nel sistema di autoformazione, illustrato nei dettagli durante il webinar.

Tante novità, tanti esempi

I webinar sono perfetti per le dimostrazioni pratiche. E in questo ne troverai veramente tante.

Per quanto riguarda il lavoro di sviluppo vedrai, tra gli altri, i vantaggi concreti che si ottengono con la nuova funzionalità di formattazione del codice. Molto interessante anche l’esempio del miglioramento apportato alla console di debug per testare con precisione ed efficienza il codice dei sistemi per i quali hai implementato la sincronizzazione.

Per la parte di gestione del server, abbiamo illustrato come usare (e soprattutto perché usare) la pagina monitoraggio attività: una miniera di informazioni che permette di avere sempre sotto controllo i parametri più importanti.

E cosa succede quando lo spazio su disco va sotto una certa soglia? Quali alert vengono dati e quando? Quali misure vengono prese in modo automatico? È tutto spiegato nel webinar.

Tanti esempi, ovviamente, hanno accompagnato anche la presentazione delle novità che riguardano la UI: gli elementi aggiunti e modificati e le nuove funzionalità che sono state integrate nel sistema. Una tra tutte la gestione delle dimensioni delle videate pop up modali su smartphone in modo che queste possano occupare dimensioni diverse dello schermo sulla base di step predefiniti dal programmatore.

L’upgrade alla release 22.1

Come approcciare l’aggiornamento di major version dalla 22.0 alla 22.1? Quali sono le procedure raccomandate? E quando cominciare?

Una parte consistente (circa 30 minuti) del webinar è dedicata proprio a questo. E non solo a come fare, ma anche ai motivi per cui è necessario farlo. La trattazione è completa, a partire dalla descrizione dell’architettura del sistema, da cui deriva appunto la necessità di seguire tutti i passaggi nei tempi e nei modi consigliati.

Trovi questo e tutti gli altri argomenti trattati nel video completo del webinar su YouTube.

PS: Il video è suddiviso in capitoli, così puoi cominciare subito dall’argomento che ti interessa di più.