Si.va.f realizza una Suite Cloud per la gestione delle manutenzioni industriali riducendo del 60% i tempi di sviluppo previsti

Si.va.f Srl è una software house operante da oltre 20 anni nell’ambito dello sviluppo software per l’automazione e manutenzioni industriali. La direzione aziendale da tempo aveva rilevato l’esigenza crescente di una piattaforma gestionale SaaS multi-tenant che potesse permettere alle proprie aziende clienti un controllo in tempo reale di tutte le fasi di gestione del ciclo attivo: dalla vendita alla produzione, dall’installazione alla rendicontazione, fino alla gestione della manutenzione degli asset. Per competere con i grandi produttori di software internazionali, era necessario sviluppare un sistema cloud che eliminasse qualsiasi investimento sistemistico che un nuovo cliente avrebbe dovuto sostenere.

Il principale scoglio per implementare un’architettura di questo tipo era innanzitutto quella di ridurre i lunghi tempi di formazione e pratica necessari per apprendere le tecnologie più indicate per sviluppare queste soluzioni: PostgreSQL, Node.js, Express.js, Socket.io, Java for Android e Swift. La curva di apprendimento, gli investimenti formativi e le tempistiche di sviluppo erano ben superiori al budget previsto, costringendo Si.va.f a sospendere il progetto in attesa di alternative praticabili.

La scoperta di Instant Developer Cloud, la piattaforma completa per lo sviluppo e la distribuzione di applicazioni multichannel, ha permesso a Si.va.f di realizzare la Suite Smart Cloud Maintenance in soli 20 mesi uomo, rendendo così possibile la realizzazione del progetto.

Un mercato che chiede Software as a Service ed accesso al software tramite qualsiasi dispositivo

L’obiettivo di Si.va.f era quello di soddisfare le esigenze di aziende come Corna srl, presente da oltre 30 anni sul mercato della progettazione, costruzione ed installazione di impianti elettrici e fotovoltaici. La competitività crescente del settore negli ultimi anni ed il desiderio di impostare la crescita aziendale su una visione in tempo reale dei processi aziendali aveva infatti reso necessaria per Corna srl la ricerca e l’adozione di un nuovo software gestionale, facilmente fruibile anche dalle squadre dei tecnici installatori fuori sede.

Le difficoltà che Si.va.f doveva superare per vincere questa sfida non si limitavano all’acquisizione di tutte le competenze sistemistiche e di sviluppo back-end tipiche di un applicativo in cloud: erano infatti necessarie alcune funzionalità da fruire su dispositivi mobile, sia tablet che smartphone. Questo avrebbe ulteriormente complicato lo scenario, richiedendo l’acquisizione di ulteriori risorse specializzate nello sviluppo mobile.

"Ho cercato per 12 mesi la giusta tecnologia per realizzare la Suite. Ho imparato tante cose in quel periodo, non pensavo che sviluppare sul cloud un software multi-tenant scalabile e soprattutto sicuro fosse così complesso. Esperti di architetture Serverless mi dicevano che avrei dovuto dedicare almeno 50 mesi uomo per realizzare una prima versione della Suite, ovvero circa 300.000 euro di investimento. La cosa che mi preoccupava di più era il fatto che, oltre alla realizzazione dell’idea, è praticamente impossibile fare al primo colpo tutte le scelte architetturali giuste."
Daniel Vieyra, CEO di Si.va.f


Una strada possibile?

La complessità prevista era stata tale da spingere il team di Si.va.f a mettere in stand by il progetto, almeno fino a quando Si.va.f ha scoperto Instant Developer Cloud. La piattaforma avrebbe permesso alla software house di sviluppare la Suite sfruttando le tecnologie più moderne adatte allo scopo, tra cui PostgreSQL e Node.js.

“Il fatto che tutta la parte architetturale fosse già pronta, sicura ed ottimizzata per essere scalabile ci ha permesso di concentrarci sin da subito sulla realizzazione della parte applicativa ed ha ridotto significativamente la quantità di tecnologie che avremmo dovuto introdurre nei nostri processi di sviluppo. Per arrivare alla versione Beta sono state sufficienti 30 ore di training-on-the-job con i consulenti di Instant Developer, contro le 160 ore di formazione previste negli altri scenari.”
Fabrizio Masserini, Web Developer
La Suite, che consta di 3 moduli e circa 100 tabelle di database, è stata sviluppata in 20 mesi uomo di lavoro da un team di 2 sviluppatori.
“Anche sul front-end non avevamo trovato una buona soluzione: avevamo già avuto altre esperienze con Angular, ma lo sviluppo era lento e, quando dopo pochi mesi è stato annunciato Angular 2, abbiamo capito che la nostra applicazione sarebbe diventata presto obsoleta. Inoltre non era semplice visualizzare graficamente l’aspetto del codice che stavo scrivendo. Al contrario, essendo Instant Developer Cloud basato su un IDE cloud-nativo, vedo subito l’impatto delle mie modifiche al JavaScript, CSS o HTML!”
Cristian Iperboli, Web developer, Si.va.f.
Si.va.f ha poi deciso di pubblicare la propria Suite sui server Instant Developer Cloud pre-configurati con Docker e pronti all’installazione one-click, potendosi così interamente concentrare sullo sviluppo della Suite anziché sulla gestione dell’infrastruttura di pubblicazione.

Dal modello di business alla Suite

“Siamo molto contenti della soluzione sviluppata; Instant Developer Cloud ci ha permesso di sfruttare le nostre competenze Web provvedendo col suo framework e con i server pre-configurati a tutti quegli aspetti che ci avevano spinto a mettere in stand-by il progetto. Devo dire che i consulenti di Instant Developer ci hanno aiutato molto anche nell’impostazione iniziale del sistema; con il loro supporto la configurazione dell’architettura è stata un’operazione molto semplice.”
Daniel Vieyra, CEO di Si.va.f.
Grazie all’infrastruttura Node.js basata su JavaScript, Si.va.f ha potuto sfruttare il codice JavaScript scritto precedentemente ed in un mese uomo ha realizzato un’applicazione mobile iOS e un’applicazione Android funzionanti anche in assenza di connettività.

Giovanni Corna, Amministratore Delegato di Corna srl, che ha adottato la Suite Smart Cloud Maintenance, commenta così il prodotto sviluppato da Si.va.f con Instant Developer Cloud: “Abbiamo ridotto dell’80% i costi di data entry da parte dei manutentori e del 75% gli errori di data entry migliorando in modo decisivo la qualità del dato. Finalmente possiamo anche vedere le marginalità esatte di ogni commessa e quanto manca al suo completamento. È la prima volta che utilizzo un gestionale nato dallo studio della User Experience: il software è molto intuitivo e questo si è riflesso in tempi di formazione ridotti. Bravi!”.