Oggi si parla tantissimo, e a ragione, di quanto la trasformazione digitale può aiutarci a vivere meglio nella situazione che stiamo affrontando a causa della pandemia.

E anche un piccolo aiuto può portare a tanti benefici.

Fare bene ma (anche) fare presto

Questa storia è un bellissimo esempio di come anche un solo sviluppatore può aiutare decine di migliaia di persone ad affrontare meglio le difficoltà di questo momento.

Devid è uno sviluppatore freelance che ormai da qualche anno ha avviato un proprio business basato sull’utilizzo di Instant Developer Foundation riuscendo a creare autonomamente un gestionale multipiattaforma su misura nonostante sia partito da un background diverso.

Si può dire quindi che si è fatto le ossa sul campo e ha così acquisito l’esperienza necessaria per proporsi anche per altre commesse. 

La sfida, di questi tempi, va però oltre alla riuscita del progetto: è necessario essere sempre pronti a rispondere rapidamente perché le situazioni e le condizioni cambiano repentinamente ogni giorno. 

Un’applicazione di responsabilità sociale

Così quando AVIS Provinciale di Bergamo ha chiesto a Devid di realizzare un’applicazione web per la gestione delle prenotazioni dei vaccini per il COVID-19 e la complicata organizzazione degli esiti e dei successivi richiami, per lui è stato semplice accettare. 

Sapeva infatti di poter contare sulla sua esperienza ormai consolidata con uno strumento di sviluppo come Instant Developer Foundation, che permette di procedere velocemente alla realizzazione del POC e quindi alla messa in produzione.

“Quando mi hanno proposto di sviluppare questo sistema gestionale, se non avessi saputo di poter usare Foundation avrei detto no al 100%: è impossibile nei tempi richiesti. Con Instant Developer mi sentivo invece già sulla cresta dell'onda. Mi sono sentito di dire sì solo per questo: se avessi usato Oracle non sarei riuscito a creare un prodotto di questa qualità in così poco tempo.” -Devid Magoni (programmatore freelance).

L’applicazione ha un compito di grande responsabilità: deve gestire un bacino di utenza di circa 100.000 persone e quindi 200.000 appuntamenti previsti, compresi i richiami. Tutto deve funzionare perfettamente, perché è in gioco la salute di migliaia di cittadini.

Ma, visto che l’appetito vien mangiando e che cercare di migliorarsi è, come per tutti gli sviluppatori, una sfida giornaliera, Devid ha anche deciso di adattare il tema standard di Instant Developer Foundation alla veste grafica del committente usando un suo CSS. Il tutto nonostante i tempi ridotti a disposizione. Il risultato, che si vede nell’immagine principale di questo post, è decisamente gradevole.

Grazie e complimenti Devid!