Spesso le più importanti novità della nostra piattaforma di sviluppo applicazioni Instant Developer Foundation puoi apprezzarle solo usando le feature coinvolte. Con la versione 21.0 una di queste è molto evidente.

Lo hai già notato nell’immagine del post? 

Foundation ha un nuovo Editor totalmente Web!

Un occhio al futuro

Si tratta di un primo passo verso un’evoluzione della nostra piattaforma di sviluppo applicazioni del quale scriveremo di più nel blog nei prossimi giorni. 

Io intanto voglio presentare il frutto di un lavoro che ha impegnato molto il nostro team di sviluppo negli ultimi mesi, ma che ci ha dato tante soddisfazioni. E, non lo nascondo, ci è piaciuto tantissimo fare.

Il nuovo Editor Web si collega all’installazione on-premise di Instant Developer Foundation e permette di modificare un intero progetto direttamente dall’interno del browser

Entro nel tecnico per elencare i vantaggi più importanti. 

In coppia (per ora) è meglio

Per cominciare, l’editor delle videate non è più disegnato pixel per pixel in C++ ma utilizza il motore RD3 che utilizzano le applicazioni. 

Capito cosa significa? Che quello che vedi nell’editor è esattamente uguale a quello che vedrai a run-time dato che il motore grafico è esattamente lo stesso.

Per esempio puoi vedere in diretta come funzionerà l’algoritmo di ridimensionamento delle videate. Oppure l’esatto rendering delle videate in un’applicazione con tema Bootstrap.

C’è anche un nuovissimo Visual Code Editor interamente sviluppato in JavaScript che usa tutte le logiche del Visual Code Editor della versione on-premise. Però nel browser.... 

E abbiamo semplificato anche le logiche con una nuova modalità di editing che sostituisce le combinazioni con Drag&Drop dell’editor on-premise. Tutte le operazioni sono a portata di mano in una comoda pulsantiera. 

Non troverai ancora proprio tutto nel nuovo editor: lo completeremo in autunno con la versione 21.5. Intanto però ti consiglio di cominciare a usarlo perché a breve diventerà l’editor standard di  Foundation. Puoi usare il forum per darci il il tuo feedback, che ci servirà mentre svilupperemo le parti da completare.

E non finisce qui...

Le novità della versione 21.0 della nostra piattaforma di sviluppo applicazioni sono ancora tante.

Componenti grafici nelle celle

Da questa versione puoi inserire i tuoi componenti grafici direttamente dentro alle celle dei campi di pannello. Non più quindi solo nei riquadri delle videate o dentro alle etichette (campi statici). 

Per esempio potresti creare uno slider per modificare il valore di un campo intero, o un calendario per modificare il valore dei campi date/time. Oppure anche un controllo per acquisire dall’utente più valori e salvarli concatenati in un singolo campo di database, come il campo del destinatario di e-mail da inviare a più persone.

Sotto videate nelle celle

Con la 21.0 puoi inserire sotto videate all’interno delle celle dei campi di pannello. 

Per esempio puoi mostrare agli utenti i dettagli di una specifica riga d’ordine direttamente, senza usare un pannello in modalità detail. Con la nuova funzionalità puoi avere tante copie del pannello di dettaglio e mostrare ogni copia all’interno di uno specifico campo della riga del pannello principale.

Notifiche iOS su Firebase

In questa versione abbiamo integrato Firebase anche per iOS così come già avevamo fatto in versione 18.5 per Android. 

Passare a Firebase ha notevoli vantaggi: non è più necessario preoccuparsi dei certificati Apple (che devono essere aggiornati ogni anno). Infatti è possibile gestire tutto dalla console Firebase. Il codice da utilizzare per inviare le notifiche non cambia. L’unica cosa da fare è aggiornare le proprie applicazioni su App Store dopo averle rigenerate con la versione 21.0, ottenere da queste il nuovo DeviceNotificationID ed inviare notifiche tramite la libreria IDNotification.

Per tutti gli altri miglioramenti e correzioni (in tutto quasi 100 interventi) puoi leggere le note di rilascio.

Fammi sapere cosa ne pensi della nuova versione di Foundation!