StackOverflow è una piattaforma nata nel 2008 che dà la possibilità agli sviluppatori di porre domande o rispondere a quesiti, quindi di confrontarsi con altri programmatori su questioni pratiche legate ad errori, dubbi o spunti di ottimizzazione per i progetti software. Nel tempo è diventato il punto d’incontro della community di programmatori a livello internazionale e, ad oggi, molti trovano quasi impossibile non avvalersi di StackOverflow durante lo sviluppo di un progetto. 

È possibile incappare in un errore non ben documentato, di non riuscire a ovviare a un problema di programmazione o, più in generale, di trovarsi di fronte al fatidico “scoglio da superare”. In questi casi di stallo è possibile consultare StackOverflow per controllare se altri programmatori si sono ritrovati a dover affrontare una situazione simile e come hanno fatto ad uscirne vittoriosi.   

La community di StackOverflow è popolata da sviluppatori con vari gradi di preparazione che mettono a disposizione la propria conoscenza ed esperienza per aiutare altri utenti, anche alle prime armi. Questo aspetto può essere sfruttato dagli utenti in due modi: è possibile semplicemente trovare la risposta funzionante, fare il classico copia-incolla e riprendere lo sviluppo del proprio progetto. Oppure per chi, come gli sviluppatori, ha una perenne sete di conoscenza, è possibile partire dalla risposta di qualcun altro per capirne a pieno lo sviluppo, evitando ore di test, programmazione e letture di documentazioni (non sempre scritte bene e aggiornate). 

Ogni sviluppatore sa che la programmazione è sinonimo di formazione costante e avere una sterile soluzione pronta non sempre aiuta a imparare, né tantomeno a migliorarsi. Per questo motivo i nostri tecnici preferiscono approcciarsi a StackOverflow e “viverlo” come il giusto compromesso tra il risparmiare tempo e contemporaneamente ottimizzarlo per concentrarsi su questioni prettamente applicative e risolutive. 

Ovviamente il valore di una piattaforma come questa è strettamente correlato alla singola e individuale capacità e competenza nello sviluppo. Per questo motivo, siamo dell’avviso che per chi fosse alle prime armi, trovare la risposta pronta potrebbe essere deleterio, perché porterebbe il neofita a non focalizzarsi sulla comprensione del problema e sul come evitarlo in futuro.  

Al contrario, per chi avesse quell’innata base di curiosità e sete di conoscenza che  caratterizza il programmatore, StackOverflow avrà un enorme valore. Infatti, oltre a fornire la soluzione o uno spunto utile, è in grado di mettere in contatto sviluppatori che hanno già affrontato situazioni analoghe e che sanno supportare gli utenti anche per problematiche future. 

Lo scambio di opinioni e know-how nel nostro settore è fondamentale e, spesso, la difficoltà maggiore sta nel trovare interlocutori altrettanto esperti e propensi alla condivisione. Ed è proprio per questo che StackOverflow svolge un ottimo lavoro. Ad oggi, un programmatore deve poter attingere con facilità, affidabilità e velocità all’infinita mole di conoscenza disponibile su Internet e StackOverflow altro non è che il mezzo più veloce per compiere questa operazione. 

Se a questo approccio appena descritto sommiamo la velocità di sviluppo, la comodità e l’affidabilità offerte da un IDE come Instant Developer possiamo dire che si ha in mano un’arma estremamente potente ed efficace per venire a capo di problemi di difficile soluzione ed evolvere come programmatori. 

Cos’è un IDE (Integrated Development Environment): l’alternativa che fa crescere professionalmente i programmatori 

Un IDE (Integrated Development Environment), o ambiente di sviluppo integrato, è un software che aggrega strumenti di sviluppo in un’interfaccia grafica. Comprende un editor del codice sorgente, ma non solo: in genere prevede almeno una serie di automazioni per le azioni ripetitive della compilazione e un debugger. Gli IDE permettono di accorciare i tempi di lavorazione e, con ambienti come questi, la programmazione oggi ne è enormemente facilitata.  

Ma ci sono IDE e IDE. Quelli che riducono solo in lieve misura le complessità e quelli invece che, evitando di ripartire tutte le volte da zero e ricostruire ogni volta l'impalcatura, lasciano il tempo anche per imparare e sviluppare applicativi anche molto complessi mantenendone il pieno controllo. Più completa è la parte strutturale già pronta e più numerose e complete sono le utility integrate tra loro, dunque più adatto sarà l’IDE a raggiungere questo scopo. 

Abituarsi a cercare le soluzioni tramite StackOverflow, per esempio, e approfittare del tempo che viene “regalato” da IDE di questo tipo è, secondo noi, la scelta di gran lunga migliore per sviluppare la propria professionalità di programmatore e affermarsi come tale.  Per non parlare poi della soddisfazione di aver realizzato da sé l'algoritmo specifico del proprio lavoro e aver potuto concentrare sul progetto il grosso del proprio tempo e delle proprie competenze. Perché, diciamocelo, è ciò che differenzia un software da un altro! 

Instant Developer: offri soluzioni personalizzate ai tuoi clienti 

Instant Developer è la famiglia di piattaforme di sviluppo che permette di raggiungere questi obiettivi riducendo fino al 70% il tempo di realizzazione di software multichannel

Oggi è necessario: 

·      Offrire soluzioni allo stato dell’arte rispetto agli ultimi standard in fatto di digital transformation; 

·      Realizzarle in tempi brevi

·      Creare per i clienti applicazioni altamente flessibili e personalizzate

·      Mantenere bassi i costi ma aumentare la marginalità. 

Instant Developer offre tutto questo e molto altro. Non ci credi? Aziende come DeaSoft, Amadori e InitZero ottengono proprio questi vantaggi utilizzando le nostre piattaforme per sviluppare il loro software. 

Non chiedere le soluzioni ad altri, trovale. Vogliamo abituarti all’eccellenza. Richiedi una prova gratuita di Instant Developer Foundation o Instant Developer Cloud o contattaci per avere maggiori informazioni.