Durante lo sviluppo di un progetto software capita spesso di dover risolvere un problema già visto e, nella mente di noi programmatori, la prima parola che emerge è libreria. “Sarebbe bello poter creare una libreria riusabile per questa funzionalità” è la frase che viene formulata subito dopo. Perché il concetto di libreria riusabile è ormai innato in tutti i programmatori del mondo. Ce l’abbiamo quasi nel sangue.

E con Instant Developer Cloud, come si fa a utilizzare lo stesso codice in più progetti? Certo si potrebbe pensare a includere tante app nello stesso progetto, ma non sarebbe la strada giusta. Ci troveremmo a dover gestire progetti giganteschi con un numero di vincoli sempre crescente.

No, la strada giusta è la libreria.

Dalla sezione delle librerie dell’IDE di Instant Developer Cloud possiamo aggiungerne di nuove e inserirvi dentro le nostre classi. Fin qui tutto OK. Ma come fare a distribuirle tra progetti?

Semplice, con i pacchetti. 

Basta andare nella sezione dei pacchetti, cliccare sul pulsante + e quindi inserire nome e descrizione del pacchetto.

A questo punto potremo andare nella sezione delle librerie e scegliere la libreria che abbiamo creato (in questo esempio una libreria per gestire il back end della nostra applicazione) e includerla nel pacchetto.

Una volta riempito il pacchetto con le librerie che vogliamo distribuire, possiamo letteralmente esportarlo dal progetto. È sufficiente cliccare il pulsante ⬆ nella schermata e dare conferma.

A questo punto nella console, nella sezione dei componenti del vostro account, avrete a disposizione il componente appena esportato che potrete condividere o meno con i vostri collaboratori (o perché no, con tutta la community di Instant Developer Cloud).

Ora che avete il componente, vi basterà aprire un qualsiasi altro progetto dello stesso account per importarlo anche al suo interno, condividendo così il codice tra un progetto e l’altro.

Bello, vero? Ora tocca a voi :)