La digital transformation è il motore della nostra azienda, ciò da cui origina la nostra stessa mission. Permettere alle persone e alle aziende di cogliere tutte le opportunità e le sfide che la digital transformation ha da offrire è lo stimolo per il nostro continuo rinnovamento. Del resto, Steve Jobs diceva che l’innovazione è la capacità di vedere i cambiamenti come un’opportunità e non come una minaccia: e, di innovazione, il fondatore di Apple ne sapeva qualcosa. 

Instant Developer Cloud: scopri la versione 19.5

I cambiamenti come opportunità di innovazione: significa essere pronti ad evolversi per migliorarsi ogni volta, raggiungendo traguardi nuovi e talvolta inaspettati. Ecco perché noi di Instant Developer investiamo così tanto in ricerca e sviluppo e continuiamo a lavorare per migliorare costantemente i nostri prodotti. 

Oggi esce la versione 19.5 di Instant Developer Cloud: una release che porta con sé tanti miglioramenti e molte novità. Alcune sono richieste dai nostri utenti, altre sono sorprese che siamo certi risulteranno gradite ai vecchi e ai nuovi clienti: tutto per essere sempre sicuri di offrire a chi sviluppa software il massimo della produttività e dell’efficienza. 

Curioso di scoprire le novità più importanti?

Corsi interattivi

La formazione è sempre stata uno dei punti di forza di Instant Developer: un percorso di conoscenza guidato per poter permettere a chi decide di sviluppare con le nostre piattaforme di cogliere il massimo fin dal primo momento. Per questo motivo abbiamo deciso di potenziare questo aspetto: i nuovi corsi interattivi rendono più semplice imparare ad usare al meglio Instant Developer Cloud ma anche consolidarne la conoscenza. Sì perché i corsi sono progettati per affiancare ai concetti generali anche le best practice per chi già utilizza la nostra piattaforma di sviluppo, per rendere sempre meno necessario il ricorso al servizio di assistenza. 

Niente formazione lunga e noiosa: abbiamo sviluppato i corsi su un sistema di gamification. Più corsi si fanno e più ci si dimostra bravi, più si accumulano punti e badge da mostrare sul proprio profilo pubblico.

I primi tre corsi sono già attivi: Architettura delle applicazioni, Progettazione dei database e Document Orientation; entro luglio, verrà rilasciato anche il corso DataMap. 

Dark mode (o tema scuro)

Funzionalità richiestissima dagli sviluppatori perché a breve lo sarà anche dagli utenti. Con questo aggiornamento, però, abbiamo fatto qualcosa di più della semplice inversione di colori: abbiamo definito regole specifiche di applicazione degli stessi. Si potrà consentire agli utenti di gestire manualmente lo switch da modalità normale a dark mode oppure di impostare l’attivazione automatica. 

L’implementazione manuale nelle applicazioni di una tale funzionalità sarebbe molto complessa e richiederebbe un’analisi delle impostazioni dei colori in modo che siano conformi alle linee guida Apple e Android. Lo abbiamo fatto noi per voi, così potrete adattare le vostre applicazioni a questo nuovo trend che si sta già diffondendo rapidamente nei dispositivi e fare contenti i vostri utenti che si aspettano di poter attivare il dark mode prima ancora che ve lo chiedano. 

Teamworking

Il sistema Teamworking è uno dei più apprezzati dai nostri clienti. Dal punto di vista esteriore non sembra cambiato ma sono tantissime le modifiche ai meccanismi interni: abbiamo infatti deciso di ristrutturarlo per renderlo ancora più simile al funzionamento degli standard di mercato. Le operazioni sono ora ancora più stabili, affidabili e veloci di quanto lo fossero prima, soprattutto durante la complessa gestione dei branch multipli.

Sincronizzazione

E arriviamo alla sincronizzazione. Anche in questo caso, come per il Teamworking, abbiamo lavorato per apportare numerosi miglioramenti. La novità riguarda soprattutto la velocità di sincronizzazione, potenziata attraverso il consolidamento delle variazioni multiple, permettendo di gestire sottoinsiemi di dispositivi e consentendo l’uso di operazioni dirette al database. E ora la sincronizzazione è ancora più sicura.

Naturalmente non finisce qui. Tutti gli altri miglioramenti e le correzioni fatte sono disponibili nelle note di rilascio. Ma per toccare con mano… prova la versione 19.5 di Instant Developer Cloud!